Viaggio nelle università telematiche italiane

Affrontiamo insieme un piccolo viaggio nel mondo della formazione online: dalla nascita della prima Università Telematica italiana fino alle attuali 11 Università Telematiche riconosciute dal MIUR.

Le Università Telematiche in Italia sono state istituite con il Decreto del 17 aprile del 2003 dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Letizia Moratti.

Il decreto, regolamenta l’accreditamento dei corsi universitari indicando tutti i requisiti che le università online devono possedere.

La prima Università telematica a presentare istanza di accreditamento nel Marzo 2004 è stata l’Università Guglielmo Marconi, con sede centrale a Roma.

Ad oggi, l’offerta formativa dell’UniMarconi vanta ben 30 diversi Corsi di Laurea, 70 Master, Dottorati, corsi di specializzazione, alta formazione e programmi di studio internazionali che prevedono il rilascio di titoli doppi.

Dopo circa un mese, precisamente il 7 Maggio 2004, è nata l’Università Telematica TELMA che il 31 marzo 2010, a seguito di accordi tra Formez e Sapienza Università di Roma, ha assunto la nuova denominazione “Unitelma Sapienza”.

L’Unitelma, è l’unica Università Telematica italiana sostenuta da un consorzio a maggioranza pubblica.

L’offerta formativa proposta dall’Unitelma è settoriale; infatti, i Corsi di laurea che propone sono 2 ovvero Economia e Giurisprudenza.

Sempre nello stesso anno, nel mese di Ottobre, viene accreditata l’Università Leonardo Da Vinci, anche detta UniDav; la nascita di quest’Ateneo è stata voluta dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” e della Fondazione Ud’A (Fondazione Università Gabriele d’Annunzio).

Le facoltà erogate sono Psicologia, Scienze della Formazione e Scienze Manageriali.

Nell’Aprile 2005 nasce l’UniNettuno, unico Ateneo online che vanta collaborazioni con Università in tutto il mondo, pertanto offre la possibilità di sostenere gli esami anche nelle sedi estere.

Le facoltà erogate sono 6: Lettere, Economia, Giurisprudenza, Psicologia, Ingegneria e Scienze della Comunicazione.

Rilascia titoli accademici legalmente riconosciuti in Europa ed alcuni paesi del Mediterraneo.

Il 2 Dicembre 2005 nasce a Firenze l’Università telematica Italian University Line, IUL.

L’offerta formativa si concentra nell’ ambito della formazione, tant’è che l’unico Corso di Laurea triennale erogato è Metodi e tecniche delle interazioni educative.

Il 2006 è stato “l’anno boom”: sono infatti nate ben 6 Università Telematiche.

Il 13 Aprile è stata istituita l’Università Giustino Fortunato, che nel 2010 ha ottenuto il Certificato di Qualità.

Il 20 Aprile è nata l’Università Telematica Pegaso, fondata da Danilo Iervolino.

L’Università Unipegaso ha dimostrato negli anni di essere sempre vicino alle esigenze degli studenti e di essere in grado di supportarli nel loro percorso universitario; questo è dimostrato dalle innumerevoli iniziative che il Presidente Iervolino ha creato nel corso degli anni.

L’8 Maggio è nata a Roma l’Unitel Srl, oggi conosciuta come Università Telematica San Raffaele la cui offerta formativa prevede 3 corsi: Scienze Motorie, Agraria, Architettura e Design Industriale.

Le sedi d’esame sono ubicate a Roma, Milano con prossima apertura ad Acireale.

A distanza di due giorni, quindi il 10 Maggio 2006, è nata l’Università Niccolò Cusano, la cui filosofia parte da un assunto: “il modo di apprendere dei giovani sta cambiando”, da qui l’intento di fondere tradizione e tecnologia.

Nella sede di Roma, l’Unicusano su modello anglosassone, ha progettato un campus immerso in 6 ettari di verde.

Il 12 Giugno 2006 è nata l’Universitas Mercatorum, creata dal Sistema delle Camere di Commercio italiane: non a caso, l’unico Corso di Laurea sia triennale che magistrale erogato è Economia. Numerosi sono i progetti che l’Università attua in ambito economico sociale.

A garantire un’offerta formativa molto ampia, con ben 22 Corsi di Laurea è l’eCampus, che ha visto la luce nel Gennaio 2006.

La sede centrale è ubicata a Novedrate (CO) dove tutti gli studenti possono beneficiare di un campus immerso nel tranquillo verde della Brianza.

Anche grazie al neonato progetto Unycard, tanti servizi erogati in queste Università (dalla formazione ai tirocini passando per tutte le aziende convenzionate sul territorio nazionale), saranno snelliti permettendo così allo studente di raggiungere gli obiettivi formativi nel minor tempo possibile e con tutto il supporto necessario.

  • Seguici
  • Categorie
  • Archivio
  • Commenti recenti
    • Alessandro Borriero

      Invia un commento

      Wise Chat
      Only logged in users are allowed to enter the chat